sofrologia

Bavagli e bavaglini…puristi e puritani…vittimisti e vittime, insomma tutto questo è Italietta!

Bavagli e bavaglini…puristi e puritani…vittimisti e vittime, insomma tutto questo è Italietta! Per fortuna, in tanti non abbiamo l’orecchino al naso e combattiamo da eroi con tutte, tali e tante soverchie da “quartierucolo”!

Spesso ci rimettiamo affetti, salute e chissà cosa ma forse è nell’essenza del nostro esser che risiede la vera vittoria, unica e pura, inattaccabile e sana!

All’epilogo della mia prima parte di ferie, ecco un memento di riflessione che voglio regalare al mio blog, ormai mezzo inflazionato forse, ma da me reputato tanto caro…

È facile fare del male e/o farsi del male al giorno d’oggi laddove abbondano mezzi di interazione e comunicazione. È l’era dei social; sarebbe poi da riflettere su quanto siano davvero “social” gli stessi, ma lascerei a ben più dotti emeriti dell’umile sottoscritto la presente disquisizione.

Tornando invece a Noi, non vi sarà sfuggito l’odierno titolo a nove colonne e si starò scatenando in Voi la curiosità di leggervi oltre. Eh già andare oltre si direbbe…

Passo possibile anche attraverso stream of consciusness come il presente; certo, farveli sorbire a voi non è consono forse ma tant’è. Diciamo che il crowdsourcing nobilita tutti…(sempre forse, nds); anche perché siete proprio voi una delle mie fonti più preziose di energia, stimoli, sostegni e via così dicendo.

Mi avete tutti sostenuto nel mio SoMMo tour, un viaggio alla scoperta/ri-scoperta dell’Italia e delle sue meraviglie, che Tutti Noi auspichiamo come degne competitors delle recrudescenze da Italietta che invece abbondano qua e la e spesso dove meno te lo aspetti. Perché come direbbe il mio Mentor Vate “il pesce puzza dalla testa” ed “è facile gettare il bimbo anziché l’acqua sporca”. Ed ecco appunto che i mali del nostro Paese sono colpa nostra, colpa di una mancanza di obiettività e spesso anche di onestà intellettuale, magari, a buon bisogno, inconsciamente protratta e a dismisura ma sonoramente e copiosamente colpevole. E allora quale strada prendere? Venendo da un tour sembra lapalissiano metterla giù in termini di “viabilità” ma quale saranno gli intoppi, le code ed i lavori in corso? Io ritengo che l’unica vera corsia d’emergenza sia una viabilità delle idee frutto delle nostre interne e più autentiche eccellenze più che dei “teatrini” del potere insano e malsano.

Ecco, dunque, che potremmo esser imbavagliati, oscurati, criptati ma non saremo mai sconfitti e mai domi poteremo a risorgere la verità, la genuinità e la spontaneità dei nostri animi pulsanti! Agli imbavagliatori ed oscuranti oscurantisti lasceremo ovviamente ciò che loro hanno sempre voluto, con atteggiamento da struzzi incalliti, ovvero la polvere e le briciole.

Coraggio Amici!

È questo il messaggio che il Nostro Ardore Pulsante di Vera Italia ci vuole e deve offrire!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...